Partecipazione Pubblica PGRA 2015

Relativamente ai processi di partecipazione conclusi è possibile consultare le informazioni alla pagina calendario, programma e misure consultive e sotto  è scaricabile il materiale informativo sul processo di partecipazione pubblica articolato su due distinti livelli quello distrettuale e quello regionale e una sintesi delle misure adottate per informare il pubblico:

Partecipazione pubblica di livello distrettuale

Partecipazione pubblica di livello regionale

Cosa prevedono le Norme vigenti
La Direttiva “Alluvioni” (articolo 10, Capo V) prescrive agli Stati membri di mettere a disposizione del pubblico la documentazione prodotta, al fine di promuovere la partecipazione attiva delle parti interessate all’elaborazione, al riesame e all’aggiornamento dei piani di gestione del rischio di alluvioni.
Per tener conto di quanto disposto dal D.lgs.49/2010, di recepimento della Direttiva, è necessario coordinare tali attività con quelle già previste nella procedura di adozione e approvazione del piano ( art.66, del D.Lgs. 152/2006), in materia di contributi da parte del pubblico (http://pianoalluvioni.adbpo.it/il-piano-di-gestione-alluvioni/).

Cosa è stato fatto
L’ampiezza del territorio del distretto, la sua complessità amministrativa e le peculiarità locali, hanno reso necessario organizzare un processo di partecipazione articolato su due distinti livelli quello distrettuale e quello regionale.
A livello distrettuale si sono affrontati temi e questioni di carattere generale che sono stati dibattuti nell’ambito di forum tematici con esperti della materia, rappresentanti del mondo accademico, della ricerca e delle associazioni ambientaliste nonché cittadini.
A livello regionale la partecipazione ha interessato soprattutto l’informazione dei cittadini e amministratori riguardo ai contenuti delle mappe e del piano con focus specifici sul territorio regionale. Sono state diffuse brochure informative ed è stata promossa attraverso la predisposizione di questionari la partecipazione attiva e la raccolta dei contributi dei partecipanti.
Le Regioni del Distretto hanno organizzato la partecipazione con modalità diverse ma in ogni caso con grande mobilitazione di risorse umane. Sui siti regionali è reperibile il programma delle attività svolte, la documentazione prodotta ed una reportistica sugli esiti della partecipazione.